Dimensioni carattere

IL PRESEPE VIVENTE DEI BAMBINI

Foto1wSi è rinnovato anche quest’anno il grande successo del Presepe Vivente allestito dal Circolo Didattico “Gianni Rodari”. nel rione “Abbasc la terr” (borgo antico del nostro paese). Una tradizione ormai consolidata ed un impegno di ricerca storica ed organizzativo sempre più strutturato. E come ormai consuetudine, anche quest’anno, oltre al patrocinio del Comune di Palagiano, la nostra scuola ha organizzato il “Presepe vivente dei Bambini” con e la preziosa collaborazione del Comitato dei Genitori, delle Associazioni di volontariato Pro Loco, Adelphos, Cover, Bachlet , "I Portulani" di Palagianello e le parrocchie di Palagiano. La grande affluenza di visitatori , nonostante il clima rigido di questi giorni, ha rappresentato la giusta gratificazione per il gran lavoro fatto da docenti genitori e, soprattutto, alunni. A tutti loro il nostro più sincero ringraziamento.

Il corteo ha preso le mosse alle 16,30 dalla piazza e, dopo aver attraversato il centro del paese, è giunto nel borgo antico “zona Castello”, che ben si presta a questo tipo di rappresentazioni, poiché qui si trova quel che resta delle case più antiche dell’abitato raccolte intorno alla Casa Baronale e che hanno fatto da cornice alla bellissima rappresentazione. Davanti al Municipio al corteo stato accolto dal Sindaco Rocco Ressa e dall’Assessore alla P.I. Elisabetta Di Sarno, salutati dal Dirigente Scolastico prof. Preneste Anzolin.

Il presepe vivente interpretato dai bambini è stato davvero suggestivo. Splendida la Natività e le scene di vita quotidiana con la riproduzione di antichi mestieri oramai dimenticati, come il vinaio, il calzolaio, il falegname, la massaia, la lavandaia, il pescatore e il pastore, davvero fedeli ad una storia di oltre 2000 anni fa. Nonostante il freddo, una gran folla si è stretta attorno al caratteristico villaggio, per ammirare da vicino il presepe vivente dei bambini. Un percorso emozionante tra antiche case e scene di vita agreste fino ad arrivare ai singoli interpreti della Natività. Ad accompagnare le scene soavi musiche di sottofondo e il suono melodioso e dolce degli zampognari giunti da Trani.

La manifestazione quest’anno si è significativamente arricchita dei costumi e dei colori dell’Intercultura, in omaggio agli ormai molti bimbi presenti nella nostra scuola provenienti da diversi Paesi del Mondo, di diversa cultura ed etnia, non ultimi un gruppo di 8 bambine e bambini Rom. E l’angolo dei diversi Colori si è animato di costumi, balli e canti di queste diverse Culture. Un plauso va certamente alle maestre che hanno dimostrato un'efficace sinergia ed un ottimo lavoro di squadra, frutto della massima serenità e collaborazione che anima i rapporti professionali dei docenti stessi ed il coordinamento dall’instancabile insegnante Franca De Marco, Funzione Strumentale per i rapporti con il territorio.

In chiusura della manifestazione, il Dirigente Scolastico ha rivolto un caloroso ringraziamento a tutti i docenti ed ai genitori che hanno reso possibile questo evento e, soprattutto, alle bambine ed ai bambini del nostro Circolo Didattico, sia della scuola Primaria che della scuola dell’Infanzia , veri “attori protagonisti”.

 

Il Referente per la Comunicazione

Ins. Filippo D’Elia

Foto4wFoto6w

Copyright © 2018 Istituto Comprensivo Gianni Rodari