Ultima modifica: 31 maggio 2018

Pon 2014-2020

FONDI  STRUTTURALI  EUROPEI – P.O.N. 2014-2020

Obiettivo “Convergenza- Competenze per lo Sviluppo”2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E

Avviso prot. AOODGAI/10862  del 16-09-2016- Annualità  2017-2018

“Con l’Europa, investiamo nel vostro futuro”

Progetto “Insieme realizziamo i nostri sogni”

Codice identificativo del Progetto 10.1.1° – FSEPON – PU- 2017 -211

 

In allegato un sunto dei progetti approvati: APPROVAZIONE PROGETTO PON e la Presentazione di tutti i moduli formativi

 

Dalla metà di aprile partiranno i moduli del Progetto FON/FSE  “Insieme …realizziamo i nostri sogni”.

Autorizzato e finanziato con fondi comunitari  per un importo di € 39.936,30, i moduli del Progetto permetteranno senz’altro l’arricchimento dell’offerta formativa dell’I.C. “Gianni Rodari”.

Giovedì  5 aprile 2018  il progetto è stato presentato alle famiglie nell’auditorium del plesso di Scuola Primaria “Gianni Rodari” per informarle dei percorsi che stanno per essere intrapresi.

Il Piano, come ha precisato il D.S. Pietro Rotolo, mira alla riduzione del fallimento scolastico attraverso interventi volti al successo scolastico di tutti gli alunni, garantendo pari opportunità formative e  intende portare avanti l’azione di contrasto e di contenimento del fenomeno della dispersione scolastica e di sostegno al successo formativo degli alunni, in una più ampia prospettiva nella quale la formazione sia intesa come risorsa permanente per la loro crescita.

Saranno attivati in totale otto moduli di ed. fisica, italiano, lingua inglese, matematica, informatica, musica; di questi quattro sono destinati ad alunni di Scuola Primaria e quattro ad alunni di Scuola secondaria di I grado.

In ciascun modulo opereranno un docente esperto e un tutor d’aula; in due moduli è stata inserita anche la figura aggiuntiva dell’insegnante di sostegno. Il personale selezionato attraverso bandi ad evidenza pubblica è costituito  da quattordici docenti operanti nell’Istituto e da quattro docenti di altre istituzioni scolastiche.

I moduli permetteranno di ampliare il ventaglio delle opportunità formative e non puntano soltanto al potenziamento delle competenze disciplinari e cognitive, a favorire atteggiamenti di curiosità e di attenzione verso il sapere ma anche ad accrescere le componenti affettive, relazionali, sociali.

Il Progetto nel complesso, inoltre, vuole consolidare l’alleanza educativa tra scuola, famiglie e territorio, quest’ultimo chiamato in causa per incrementare sinergie e collaborazioni attive per dare risposte significative ai bisogni culturali e sociali con il concorso di tutti gli operatori coinvolti nel sistema formativo.

I moduli vedranno anche la partecipazione di alcune Associazioni del territorio (ANSPI – PALAGIANO, ASSOCIAZIONE ADELPHOS, ASSOCIAZIONE CULTURALE “ACCADEMIA MUSICALE AMADEUS MOZART”, ASSOCIAZIONE RIBELLO, CIRCOLO TENNIS PALAGIANO, MIROPA CLUB, TEATRARSI) con le quali è stato stipulato il protocollo di intesa.

Punti di forza delle attività saranno il potenziamento dei linguaggi non verbali e  multimediali, l’uso delle nuove tecnologie per la didattica inclusiva e, più in generale,  il potenziamento delle competenze digitali di docenti e studenti, in linea con il Piano Nazionale Scuola Digitale,  il superamento della didattica tradizionale e  la promozione della  didattica laboratoriale.

L’obiettivo di tali interventi è di  favorire e migliorare i processi di apprendimento attraverso l’utilizzo di tecniche e strumenti quali l’osservazione diretta, la ricerca- azione, l’uso dei linguaggi artistici e multimediali, il lavoro cooperativo in piccoli gruppi, i laboratori del fare, il gioco strutturato, che consentano di esplorare campi e metodologie diverse, per approdare a risultati più ricchi e più partecipati (perciò più duraturi e significativi) sebbene ugualmente rigorosi e controllati.

Si tratta di motivare positivamente verso la scuola gli alunni con progetti che favoriscano l’acquisizione di competenze trasversali, da acquisire e padroneggiare ad un buon livello.

Rocchina GENTILE




Link vai su